Voucher baby sitting, per madri lavoratrici.

11951142_408430589354756_974825094304222814_n

Assessore alle Politiche Sociali Maria Grazia Richichi

Voucher baby sitting – asili nido Si prevede la possibilità per la madre lavoratrice di richiedere, al termine del congedo di maternità ed entro gli undici mesi successivi, in alternativa al congedo parentale, voucher per l’acquisto di servizi di baby sitting, ovvero un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati, per un massimo di sei mesi. per maggiori informazioni https://www.inps.it/portale/default.aspx?itemdir=8760 INPS – Informazioni
L’articolo 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n.92, ha introdotto in via sperimentale, per il triennio 2013 – 2015, la possibilità per la madre lavoratrice di richiedere, al termine del congedo di maternità ed entro gli undici mesi successivi, in alternativa al congedo parentale.

 

I commenti sono chiusi.