“LA COLPA E’ SEMPRE E SOLO DEL SOTTOSCRITTO” – Mimmo Trombetta

trombetta3Lettera aperta a miei concittadini.

Cari concittadini, credo sia arrivato il momento di dire basta alle vostre insinuazioni e alla vostra ipocrisia!
Mi rivolgo, in particolare, a quei tanti che, in modo vergognoso, continuano a parcheggiare la loro macchina selvaggiamente sui marciapiedi incuranti sia del codice della strada che dei loro concittadini.
Guarda caso, nel momento in cui gli addetti ai controlli sul territorio vi fanno una lavata di testa o verbalizzano la vostra inciviltà

“LA COLPA E’ SEMPRE E SOLO DEL SOTTOSCRITTO”.

Agli addetti ai controlli (Polizia Stradale, Commissariato, Carabinieri etc. etc.), pur ringraziandoli per quanto fanno quando mi vedono in difficoltà, chiedo di fare tutto ciò giornalmente, indipendentemente dalla mia presenza.

Pertanto, se ci teniamo a vivere in una “città normale”, fatelo sempre in quanto chi ci va di mezzo è sempre il sottoscritto. Come spesso avviene ultimamente, infatti, l’incivile di turno non dice “ Mia culpa”, ma dice solo: “Sicuramente sono stati chiamati da Mimmo Trombetta!”.

La mia colpa, se così vogliamo chiamarla, è quella di sensibilizzare la cittadinanza e di aiutare da sempre chi, come me, e anziani, genitori con passeggino, si trova in difficoltà per colpa del vostro menefreghismo e della vostra inciviltà.
Ho sempre cercato di sensibilizzare anche la lotta al degrado e alle barriere architettoniche! E se oggi, io posso entrare in un negozio con la mia carrozzina, lo possono fare anche quei tanti che si trovano nelle mie stesse condizioni o chi ha grosse difficoltà di deambulazione.

Quindi, per concludere, finiamola con tutta questa ipocrisia e assumiamoci tutti le nostre responsabilità e se oggi io vivo discretamente (grazie alle mie lotte!!!), vivono bene tanti altri.
Capisco anche che se una situazione non la si vive in prima persona non si può capire, ma sappiate anche che tutti, nella vita, possono diventare disabili, da un momento all’altro! (Naturalmente, non lo auguro a nessuno).

 Domenico Trombetta

Precedente Progetto di Riqualificazione Via Stazione Vecchia. Successivo Pietro Caminti e il “Pane dello Stretto - Disciplinare per l'Eccellenza della Panificazione"