Gabbie per Volatili…. Messina condanna lo scempio…

messina2Antonio Messina sindaco: Comunico alla Città ed ai miei concittadini le tante attività poste in essere dall’Amministrazione Comunale, dando il giusto merito anche agli uffici ed alla struttura burocratica dell’ente che lavora assiduamente per il raggiungimento degli obiettivi da noi prefissati e per il soddisfacimento degli interessi della comunità villese.
Proprio oggi, dalle pagine dei quotidiani locali, viene messo invece in evidenza un progetto avviato dal Comitato Borgo Piale di piantumazione nel quartiere (Piano del Verde Pubblico) che è stato recepito immediatamente dall’Amministrazione Comunale ed approvato con delibera di giunta a novembre del 2015 (Delibera n. 153 del 20/11/2015) e che dopo circa quattro mesi non ha avuto ancora seguito.

Naturalmente al fine di tranquillizzare gli amici del Comitato Borgo di Piale, li informo che finalmente l’ufficio tecnico comunale, dopo diversi solleciti del sottoscritto, del delegato al verde Marcello La Valle e della delegata Municipale Anna Bellantone, ha dato seguito alla delibera di giunta predisponendo gli atti successivi e pertanto, a breve, si attuerà quanto previsto nel Piano del Verde pubblico del quartiere Piale così come richiesto dal Comitato e recepito dall’Amministrazione.
Dispiace per il ritardo accumulato ma non sempre si riesce ad essere incisivi con la struttura burocratica che è comunque impegnata in tantissime attività ed in tanti adempimenti burocratici sempre più complessi in base alle normative vigenti.
gabbiaSicuramente però non è giustificabile da alcuno ed è oggetto del totale sdegno da parte del sottoscritto il comportamento dell’ufficio competente che ha concesso l’autorizzazione all’installazione di alcune “gabbie” (COME SI VEDE NELLA FOTO) sul lungomare di Città ed in altri punti molto belli del nostro territorio (Via Vittorio Emanuele II Cannitello e Via Italia Porticello) che deturpano la bellissima visuale dello Stretto dal nostro Lungomare.
Dispiace non essere riusciti ad arrivare in tempo per evitare simili scempi da parte di qualche referente dell’ufficio competente e della ditta che si è resa “complice” di questa scelta scelerata fatta da chi sicuramente non “ama” il nostro territorio.
Naturalmente sarà compito dell’Amministrazione Comunale porre rimedio a quanto fatto in danno dell’immagine del territorio, nella speranza che in futuro tutto ciò non avvenga e che le scelte vengano sempre più condivise per il bene del territorio e di chi lo “vive ” giornalmente e quindi lo “ama” e “cura” la propria Città come se fosse la propria CASA.
Quest’Amministrazione lavora giornalmente, valutando anche le giuste e sane critiche che vengono dalla cittadinanza, quelle ovviamente che vengono dal “cuore” e non dalla “rabbia”.
Vogliamo condividere con i nostri Amministrati il vero senso del bene comune facendo nostre le istanze sane del territorio, dei comitati, dei singoli cittadini, nella speranza che il senso di appartenenza verso questa Città sia sempre più forte. Solo così si potrà cambiare la mentalità di ognuno di noi, nel rispettare i diritti degli altri, nel mantenere una Città ordinata e pulita, altrimenti non ci saranno telecamere e vigili che basteranno ed a poco serviranno le campagne di sensibilizzazione di singoli cittadini o di associazioni o ancora avviate e/o patrocinate dall’Amministrazione Comunale.
Lavoriamo per Villa….una Città normale….ma prima di tutto….siamo fieri della nostra Città ed amiamo il nostro territorio.

Precedente Il Sindaco Antonio Messina a StrettoWeb "Il porto turistico”... video Successivo Noemi Pansera della ASD Blu Team Nuoto conquista il podio.