Associazione Nazionale Azione Sociale approda a Villa G. Giovanni (RC)

foto-a-meta

il direttivo

Da qualche mese è stata costituita a Villa San Giovanni l’Associazione Nazionale Azione Sociale (A.N.A.S.) di volontariato “Solidarietà e Cultura”, che si ispira ai principi di solidarietà sociale e si prefigge la finalità di intrattenere, informare e soprattutto aiutare chi, sul territorio di Villa San Giovanni e non, vive un momento di difficoltà. L’Associazione svolge la propria attività anche per favorire opportunità d’inserimento, aggregazione e socializzazione dei giovani e delle persone anziane, per contribuire alla diffusione di serio e costruttivo rapporto con le istituzioni, la società civile e tutta la cittadinanza. La macchina organizzativa dell’associazione, corredata da soci di ogni età e di diverse professionalità, è composta dal Presidente Francesco Cotroneo, dal Vicepresidente Gaetano Bevacqua, dal Segretario Francesca Loria, dal responsabile degli eventi Davide Licandro ed il tesoriere Lorenzo Micari. Tutti hanno dimostrato quanto stia loro a cuore il perseguimento di obiettivi sociali sul territorio Villese e non:” con A.N.A.S. abbiamo una grande macchina per fare della solidarietà e continueremo sempre a farlo”. A.N.A.S., realtà sociale in via di sviluppo anche sul nostro territorio, segue le linee guida della direzione Nazionale, mediante attività culturali, sportive, di integrazione e di solidarietà sociale, tutela dell’ambiente ed interventi di protezione civile anche in collaborazione con organi ed Istituzioni dello Stato. Tra i vari progetti, il perseguimento di attività educative, assistenziali, sportive, ricreative, sportello ascolto, mediazione culturale, convegni, ricerca, promozione del turismo sociale, promozione e formazione professionale dei giovani e dei lavoratori e, specificatamente, alta formazione, formazione apprendistato e progettazione FSE.

A tale scopo, la sede zonale di Villa San Giovanni (RC), diventerà periodicamente punto d’incontro con i cittadini su temi culturali e sociali. Per l’avvenire si sta già attivando ad una programmazione di attività che andrà a sviluppare dei progetti che si prefiggono di intervenire in un segmento del sociale in cui si sono ravvisati importanti bisogni, resi più evidenti dal perdurare della crisi economica. Già in questi mesi, l’ANAS di zona, grazie anche alla partecipazione degli studenti del liceo “Nostro-Repaci” e Alberghiero di Villa San Giovanni, presso i supermercati del territorio, ha svolto una raccolta alimentare con cui si è stato possibile aiutare 39 famiglie in gravi difficoltà economiche. Nel frattempo hanno organizzato una serata di beneficenza presso un noto locale della città recuperando fondi per eventuali altre azioni di fabbisogno sociale.

I commenti sono chiusi.