Campo Calabro, litiga e lo aggredisce a colpi di zappa: arrestato

I Carabinieri della Stazione di Campo Calabro (RC), hanno tratto in arresto in flagranza di reato per lesioni personali aggravate Mariano Scopelliti, di 77 anni, del luogo, già noto alle forze dell’ordine.

Nei fatti, l’uomo, a seguito di un litigio per futili motivi con altra persona, la colpiva dopo averla più volte minaccata di morte, con una zappa da campagna provocandole delle lesioni personali, per le quali è stato necessario l’intervento del personale del “118”, il quale accompagnava il malcapitato dapprima presso l’ospedale “Scillesi D’America” e, successivamente, presso il nosocomio “Grande Ospedale Metropolitano Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria per ulteriori accertamenti.

L’arma del delitto prontamente recuperata dai Carabinieri, è stata sottoposta a sequestro penale.

L’arrestato dopo le formalità di rito, è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione residenza in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

I commenti sono chiusi.